Basket Time – Playoff gara 3: Siena sconfitta, piccoli segnali di crisi?

Canadian Bologna – Montepaschi Siena 74-68 (Serie 2-1 MPS)

Kelvin Rivers (gazzetta.it)

Finalmente la vittoria per Bologna: Kelvin Rivers registra il ventello, ma è soprattutto l’intensità offensiva degli uomini di Lardo a fare la differenza. Stonerook, Carraretto, Rakovic e soprattutto Lavrinovic (19 punti) vengono caricati di falli e pur con la poco edificante percentuale ferma al 50, la Canadian Solar può approfittare del mancato rendimento delle seconde linee avversarie. McCalebb rallenta i giri del motore, Zisis non cambia marcia e Aradori, dopo le buone prestazioni recenti, non dà segni di vita. Vittoria che matura a cavallo dell’intervallo, quando dopo un inizio flash di Jared Homan, sono Poeta e Rivers a prendere in mano il controllo delle operazioni: per Siena è una brutta battuta d’arresto, arrivata dopo una partita sofferta di fronte al proprio pubblico. Raramente il Montepaschi ha mancato due partite consecutive, diventa fondamentale ora vedere come la truppa Pianigiani saprà reagire in gara 3, anche per dare un segnale ai futuri avversari.

Dinamo Sassari – Armani Jeans Milano 72-91 (Serie 2-1 ARM)

Stavolta la truppa Peterson non tradisce e per Sassari è davvero notte fonda: il ritorno di Travis Diener dopo i problemi alla schiena non serve a risollevare le sorti di un incontro condotto per mano da David Hawkins e Oleksiy Pecherov. Il centro, rientrato in pianta stabile nelle rotazioni del Coach, realizza 20 punti in 24 minuti ed è il principale terminale offensivo nelle fasi di maggior difficoltà: Hunter è in doppia doppia con 18 punti e 14 rimbalzi, mentre White fa ancora fatica a superare la solida difesa biancorossa. Nel quarto periodo si scatenano le bocche da fuoco milanesi: Lynn Greer ne mette 9, mentre Stefano Mancinelli è ancora una volta protagonista nel parziale di 25-9 che chiude definitivamente i conti e rilancia le ambizioni della Armani.

Benetton Treviso – AIR Avellino 74-64 (Serie 2-1 BEN)

 

Devin Smith, ex di lusso (italnews.info)

Avellino riesce nell’impresa di fermare il ciclonico Motiejunas, limitato da problemi di falli nelle fasi iniziali di gara, ma paga pesantemente dazio a rimbalzo (45-30), regalando numerose seconde opportunità alla squadra di coach Repesa. Thomas è troppo solo, Johnson e Dean sono gli unici a superare la doppia cifra e così nonostante un Gentile inguardabile da 0/10 dal campo, Treviso allunga: protagonisti sono i piccoli, con Markovic finalmente presente anche al tiro e Bulleri fondamentale dalla panchina nel mettere in difficoltà Green. Devin Smith è il top scorer a quota 14, mentre preziosissimo è l’apporto di Greg Brunner, i cui 8 rimbalzi servono a mettere il silenziatore al mostruoso Szewczyk visto in gara 2. Il nuovo sorpasso trevigiano lascia ad Avellino solo l’ultima prova d’appello ancora sul parquet avversario: mancano i punti delle seconde linee, imprescindibili per cercare di avere la meglio su una delle squadre più in forma del momento.

Cimberio Varese – Bennet Cantù 69-75 (Serie Chiusa 3-0 BCU)

Cantù chiude la serie soffrendo la giornata di grazia di Phil Goss (26 punti con ¾ dalla lunga distanza), ma tarpando le ali a tutti gli altri elementi a disposizione di Recalcati: Righetti e Kangur balbettano, Slay supera la doppia cifra ma non trova continuità dal punto di vista balistico e pur con sole 10 palle perse, Varese non riesce nel sorpasso sulla linea del traguardo. Leunen (19) e Green (19) cambiano passo all’incontro e come in una delle salite di prima categoria del Giro d’Italia, Varese è costretta ad alzarsi sui pedali e ad inseguire. La rincorsa si ferma troppo presto e i liberi di Mike Green e di Markoishvili sigillano il punteggio e chiudono la stagione di Goss & co. Cantù si dimostra una volta di più in grande condizione, lanciando un segnale forte in vista dei prossimi impegni e del probabile derby in semifinale contro l’Armani Jeans Milano.

Andrea Samele

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews