Basket Time 14a giornata: Siena sconfitta e raggiunta da Milano

Montepaschi Siena – Scavolini Pesaro 75-78

Ricky Hickman mette ko la capolista (ilrestodelcarlino.it)

Fa scalpore la debacle casalinga del Montepaschi Siena, che senza McCalebb per tutta la ripresa non riesce a mettere la museruola alla Scavolini Pesaro, reduce da una settimana di passione con minacce alla dirigenza e al coach Dalmonte da parte della parte più accesa della tifoseria. 21 punti di White e Pesaro parte forte, con Siena costretta ad inseguire, ma capace di mettere il naso avanti con 4 punti in striscia e schiacciata di Andrea Michelori. Il secondo quarto però è di Hickman e compagni, capaci di vincere il duello sotto i tabelloni, sfruttando l’intensità di un positivo Lydeka: Hackett e Hickman firmano il massimo vantaggio Pesaro, ma Siena come di consueto non si lascia staccare.

I canestri di Andersen (16) e Zisis aprono le danze a cavallo tra terzo e quarto periodo, mentre nella fase calda dell’incontro è Igor Rakocevic a prendere il controllo delle operazioni, con la bomba che vale il pareggio a quota 71. Un canestro di Hackett e un libero di White riportano Pesaro avanti di 2 e dopo i due liberi di Rakocevic tocca a Jumaine Jones dare la tanto sospirata gioia a coach Dalmonte e ai tifosi pesaresi.

EA7 Milano – Acea Roma 83-75

Come di consueto, Milano mette in mostra entrambi i lati della sua medaglia: quello lucente, con gioco in velocità, pressione e contropiedi, invenzioni dei singoli ed esecuzioni perfette di pick and roll e schemi, ma anche quello opaco condito da distrazioni, cali di tensione, palle perse banali e conseguenti rimonte avversarie. Dopo un primo quarto di equilibrio sostanziale, infatti, la squadra di Scariolo, guidata dalle iniziative di un ottimo Alessandro Gentile da 17 punti, diretto con la consueta maestria da Omar Cook, capace non solo di distribuire dai propri polpastrelli 5 assist, ma anche di mandare a referto 18 punti, concludendo da top scorer per l’Olimpia.

Roma però non demorde e il parziale per i padroni di casa che porta il punteggio sul -18 provoca la reazione d’orgoglio di Tucker e compagni: l’ex Real Madrid martella dal post contro avversari meno dotati fisicamente, mentre Slokar, Mordente e Gordic lo accompagnano con punti di fondamentale importanza. Da -18 fino al -2 all’ultimo giro di lancette dell’incontro: una striscia di liberi di Tucker riduce di fatto a un possesso le sorti della gara e sull’errore di Fotsis da 3 Mordente ha palla in mano per la parità. L’ex di turno però cerca malamente un passaggio schiacciato per un taglio backdoor dalla linea di fondo di Djedovic (15 punti): il risultato è una sanguinosissima palla persa, cui fa seguito l’altrettanto sciagurato fallo di Crosariol. Bourousis non sbaglia e sulla tripla di Nicholas Milano può gioire per il ritrovato primato in classifica.

LE ALTRE - 20 punti di Shakur non bastano a Casale per espugnare il parquet di Bologna: Basket City può esultare sulle ali di un Sanikidze da 19 punti e 14 rimbalzi. Successo fondamentale per Teramo, che riapre la propria stagione e le proprie speranze di salvezza infliggendo una pesante batosta alla Fabi Montegranaro. Continua il momento-no sia per la Benetton Treviso, costretta a cedere il passo alla Cimberio Varese di un ottimo Diawara (25 punti), che per la Angelico Biella, che trova in Sassari e l’accoppiata Diener-Hosley ostacoli insormontabili. Torna invece a sorridere l’Umana Venezia, in piena corsa per un posto nelle Final Eight. Altra vittoria in volata per Avellino, con Dean a quota 24 e due triple di Green, vero uomo della provvidenza, a spegnere sulla sirena la rimonta di Cremona e ad infiammare il PalaDelMauro, incandescente per la protesta contro un emendamento votato in Regione Campania che rischia di tagliare le gambe all’Air, uno dei principali sponsor degli irpini.

Andrea Samele

Risultati e Classifica:

EA7 Emporio Armani Milano – Acea Roma 83-75
Cimberio Varese – Benetton Treviso 96-80
Fabi Shoes Montegranaro – Banca Tercas Teramo 65-73
Umana Venezia – Otto Caserta 79-74
Montepaschi Siena – Scavolini Siviglia Pesaro 75-78
Sidigas Avellino – Vanoli Braga Cremona 64-62
Canadian Solar Bologna – Novipiù Casale Monferrato 70-62
Angelico Biella – Banco di Sardegna Sassari 73-78

Milano e Siena 20, Bologna 18, Cantù e Avellino* 16, Sassari, Pesaro, Venezia, Biella e Varese 14, Caserta e Roma* 12, Treviso 10, Casale, Montegranaro e Cremona* 8, Teramo 6. (* una partita in più)

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews