Basket serie A, 5a giornata: grande vittoria di Bologna su Milano

basket-bologna-milano

Bella vittoria casalinga di Bologna contro Milano (it.eurosport.yahoo.com)preview

La settimana scorsa si era pronosticato come la partita di basket di Milano contro Bologna non sarebbe stata tanto semplice ed avrebbe riservato parecchie insidie ai ragazzi di Luca Banchi, e quella previsione si è rivelata assolutamente azzeccata. I bolognesi vincono meritatamente per 79-71 una sfida che hanno sempre dato l’idea di avere in pieno controllo. I biancorossi, che hanno visto i primi minuti di Gani Lawal (un cammeo da dimenticare il prima possibile), sono apparsi troppo individualisti cercando di accentrare troppo il pallino sulla loro stella Langford.

Bologna parte subito forte e si porta avanti grazie a Landi, che sin dagli inizi fa capire a Melli che tipo di serata sarà. Gentile prova a dare una scossa ai suoi, anche aiutato da Langford e Moss. Bologna è padrona sotto canestro ma da fuori è parecchio imprecisa ed è per questo che non riesce a far subito il vuoto: il primo quarto si chiude con i padroni di casa emiliani avanti 21-19. Jerrels porta il primo sorpasso (21-22) ad inizio quarto, poi arriva il contro-break bolognese  (28-22). Milano decide di giocare con un quintetto basso e Bologna non ne approfitta, consentendo a Cerella di ricucire lo strappo. I bianconeri provano di nuovo a scattare in avanti ancora con Landi, ma vengono ripresi da Langford ed anche a metà gara il risultato resta sul +2 per i virtussini (37-35).

Il terzo quarto conferma quanto visto nei quarti successivi: Milano avrà forse più talento classe di Bologna ma manca di un’organizzazione di gioco e dei sincronismi necessari per raggiungere il bersaglio grosso. I padroni di casa hanno pessime percentuali, soprattutto da 3 punti, ma sono quadrati, fanno le cose che devono fare e ci mettono impegno e razionalità. Chiaramente subiscono Langford quando il giocatore USA dei lombardi accende la lampadina. Ma questa accensione è più complicata se non supportata da un contesto di gioco ed organizzazione razionale ed efficace.

Un tecnico affibbiato a Gentile apre la strada al parziale decisivo di Bologna con Walsh e Jordan che portano il divario a +10 per gli emiliani. L’ultimo quarto inizia con un Langford deciso a rimettere la partita su binari consoni per la sua squadra, ma l’azzurrino Fontecchio, perlomeno agli inizi del parziale, non sfigura e riesce a togliersi le sue soddisfazioni. E’ verso la fine della partita che l’ex Cremona diventa davvero inarrestabile  e praticamente da solo riesce a ricucire lo strappo (70-67). Purtroppo per i milanesi Cerella e Samuels commettono grosse ingenuità, punite da Gaddefors e Ware. La partita termina 79-71 per la Granarolo Bologna

Questi gli altri risultati della domenica:
Sassari – Varese 105-74 (45 punti di Caleb Green)
Montegranaro – Pesaro 95-90
Cantù – Avellino 74-67
Caserta – Roma 63-68
Brindisi – Reggio Emilia 72-71
Pistoia – Cremona 75-70
Siena – Venezia (lunedì 11 novembre 2013)

Edoardo Orlandi
@EdoardoO83

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews