Basket serie A 2a giornata: Siena cade contro Reggio Emilia

Daniel-Hackett-Siena-basket

Daniel Hackett (pu24.it)

Il massimo campionato italiano di basket continua a riservare grandi sorprese. E se alla prima giornata il colpo a sorpresa fu la sconfitta di Milano a Brindisi, in questo turno di campionato non può non balzare all’occhio il tonfo di Siena contro Reggio Emilia per 67-60. Gli emiliani si sono dimostrati sin dall’inizio estremamente determinati, concentrati e solidi in difesa, cinici e determinati in attacco, acquisendo subito un buon vantaggio che poi avrebbero mantenuto fino alla fine. Ed anzi si può dire che il margine finale di 7 punti quasi suoni stretto per i biancorossi.

Pronti via e subito la Grissin Bon si porta sul 13-0, mentre Siena impiega quasi 6 minuti per trovare il primo canestro, forse a causa della delusione per la sconfitta all’esordio di Eurolega di mercoledì contro il Galatasaray. Mentre i toscani non riescono ad orchestrare trame credibili  ed efficaci che possano impensierire davvero i ragazzi di coach Menetti, con Hackett apparso svuotato e solo brutta copia del giocatore eccellente visto a Firenze contro i turchi,  i reggiani trovano in Bell un ottimo protagonista che non ha avuto problemi a ventelleggiare, ben spalleggiato da Cinciarini e White.

Siena ha impiegato molto, troppo, per carburare ma  è arrivata anche a -4 dalla parità (57-53), più per incoscienza ed ingenuità dei padroni di casa che per merito dei campioni d’Italia che hanno tirato con pessime percentuali dal campo, soprattutto nella prima parte del match. Ed allora bisogna comunque elogiare i ragazzi reggiani, perchè proprio quando Siena si stava avvicinando pericolosamente ed era in procinto di piazzare la classica vittoria di esperienza e blasone, piuttosto che di effettivo merito, gli emiliani hanno tirato fuori gli artigli nel difendere l’ormai esiguo vantaggio nel finale rendendo vani gli sforzi di Carter (18 punti per lui) e di Viggiano, che aveva propiziato l’estremo tentativo senese di avvicinarsi a -4 per l’appunto; tentativo questo rispedito al mittente.

Siena dunque per la prima volta dopo parecchi anni si trova ad inseguire da subito, in un campionato che si più passa il tempo e più si impoverisce. Ma che forse da tempo non si vedeva così combattuto ed emozionante.

Gli altri risultati della domenica:

Pesaro-Caserta 84-93 dts
Sassari-Cantù 83-69
Cremona-Bologna 82-87 dts
Roma-Brindisi 67-59
Venezia-Montegranaro 102-68
Pistoia-Avellino 75-83
Milano-Varese 84-72

 Edoardo Orlandi
@EdoardoO83

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews