Basket: nella prima giornata, Milano e Siena avanti con il brivido

Partito nel weekend il campionato di Serie A 2010/2011, con le vittorie in rimonta di Siena e Milano e la grande impressione destata dalla Lottomatica Roma di coach Boniciolli

di Andrea Samele

Rimantas Kaukenas

Non sono bastati una grande partita di Rowland (21 punti) e un margine di vantaggio arrivato a +16 alla Vanoli Cremona per far partire con il botto il campionato di basket 2010/2011. La rimonta senese sulle ali di un McCalebb da 17 punti e di un Kaukenas da 21 regalano all’ultimo respiro il +3 a coach Simone Pianigiani, accolto tra gli applausi del pubblico cremonese.

RINNOVAMENTO – Non solo Siena a soffrire, ma anche Milano e Bologna (vittoriosa in rimonta su Cantù): le favorite del campionato scontano dunque un’estate di rinnovamento, con tanti partenti e tanti volti nuovi. Siena ha salutato molti degli artefici di una lunga serie di trionfi in campo nazionale, con Hawkins, Eze, Sato e McIntyre sostituiti da Aradori, Rakovic, Kaukenas e McCalebb, e appare meno forte, almeno in fase iniziale, dell’anno passato: coach Pianigiani avrà il dovere di costruire in fretta e furia la chimica di squadra, inserendo i nuovi quanto prima nel contesto di gioco e cercando di infondere subito la mentalità giusta per cominciare. La partita contro Cremona va vista dunque nell’ottica di un progetto in corso di svolgimento, che necessita di tempo e di pazienza a lunga scadenza, con possibili passi falsi da accettare in vista di un futuro migliore nei nostri confini ma anche con vista sull’Eurolega.
Stessa sorte anche per l’Armani Milano, che fa sfilare in passerella i nuovi Jaaber, Pecherov e Hawkins ed ha bisogno di un overtime per avere la meglio (83-89) su Teramo, additata da tutti come una delle candidate per la retrocessione in Legadue: il grande ex di turno Mike Hall prova a far saltare il banco con 23 punti e 5/9 da 3 punti, ma un Mancinelli formato extralusso ribalta le sorti dell’incontro siglando a referto 27 punti, trascinando letteralmente una squadra ancora in rodaggio.

Neo coach della Benetton TrevisoJasmin Repesa

ROMA E TREVISO IN SCIOLTEZZA – Grande impressione invece viene dalle due inseguitrici più accreditate per la coppia Siena-Milano: la Lottomatica Roma del nuovo corso Boniciolli, in attesa di recuperare nella migliore condizione il leader Charles Smith (5 punti), schianta letteralmente la neopromossa Enel Brindisi, sconfitta per86-61 da una squadra ben bilanciata e che alterna il gioco sugli esterni, con Dedovic a 4/6 da 3, a quello interno per il duo Crosariol-Dasic, con il nativo di Podgorica a flirtare con la doppia-doppia, fermandosi a 17 punti e 9 rimbalzi.
Parte con l’acceleratore premuto a fondo anche il nuovo corso Repesa della Benetton Treviso di fronte all’ex coach Vitucci e all’AIR Avellino, cui non bastano i 26 punti di Taquan Dean: nell’88-70 per i veneti spicca la coralità di squadra, con tutti gli uomini in campo con almeno un canestro a referto. Brillano i 21 punti del talentuoso Toolson e la sapiente regia di Bulleri, Markovic e Smith, mentre fatica il lituano Motiejunas, promessa NBA per il draft 2011, fermo a quota 5 punti.

CRISI CASERTA – A dispetto delle poche favorite, la lotta salvezza si preannuncia all’ultimo sangue e con molte squadre coinvolte: nei primi scontri diretti, successi per Varese (87-78 contro Pesaro) e Montegranaro (88-76 contro i neopromossi di Sassari), mentre prosegue il momento nero di Caserta. La confermatissima squadra di coach Sacripanti, dopo aver fallito nella doppia sfida contro il Khimki di Mosca l’approdo alla prima fase di Eurolega, cala di tensione nel momento chiave della partita e cede il passo (87-91) davanti al proprio pubblico alla Angelico Biella, trascinata dai 27 punti di Slaughter e dalla prestazione totale dell’ex Milano Jeff Viggiano.

PRIMI BILANCI – L’impressione è che soprattutto nella prima fase di campionato potremmo aspettarci tanto equilibrio e parecchie sorprese: con le capoclasse alla ricerca della forma migliore, matricole terribili e outsider di lusso potrebbero piazzare le prime accelerate significative per tentare di ritagliarsi quanto prima un margine di vantaggio sulle rivali per i rispettivi obiettivi, mentre potrebbero pesare gli impegni settimanali nelle coppe europee su squadre come Caserta, sempre sconfitta in questo inizio di stagione, e Treviso, attesa dalla proibitiva trasferta in casa dell’Armani Jeans Milano.

Foto| www.mondosportblog.com, www.basketcaffe.com; http://s3.amazonaws.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews