Basket – Final Eight: Siena e Cantù a giocarsi la Coppa Italia

TORINO – Montepaschi Siena – Fabi Shoes Montegranaro 80-67

Toccherà a Stonerook e compagni giocarsi la possibilità del Triplete: dopo aver vinto nel 2009 e nel 2010, Siena è ancora in finale di Coppa Italia, dopo aver regolato senza particolari patemi d’animo la pur volitiva Fabi Montegranaro. Sharrod Ford, dopo la battuta d’arresto nel quarto di finale vinto contro Bologna, veste di nuovo i panni del protagonista, ma viene lasciato solo a lottare contro la corazzata di coach Pianigiani, in cui spiccano i 18 del solito Rimantas Kaukenas. Il ct azzurro ritrova anche la verve offensiva di Pietro Aradori, trascinatore in avvio con 9 punti dei 14 totali tra primo e secondo quarto: Lavrinovic è ancora in rodaggio, ma viene ben spalleggiato da Milovan Rakovic, preciso dal campo e presente a rimbalzo: Montegranaro è tutta nei canestri di Ford e Ivanov, con Cavaliero, mattatore nei quarti, costretto a fare da semplice comparsa e condizionato da problemi di falli e Allan Ray totalmente fuori ritmo al tiro dalla lunga distanza. Sono 8 i punti di Stonerook, che domani potrebbe mettere in bacheca il suo terzo titolo di MVP della finale.

Bennet Cantù – AIR Avellino 82-65

Dura solo un quarto la resistenza di Avellino, reduce dallo scintillante quarto di finale vinto contro l’armata Peterson: Cantù prende le misure a Dean e Green e bloccando sul nascere le azioni avversarie si mette in controllo lentamente ma inesorabilmente delle sorti della gara. Green distribuisce 8 assist (dopo i 20 da record del quarto di finale), ma trova la retina una sola volta su 8 tentativi, mentre Dean si sveglia quando ormai la partita è già segnata. Vitucci è costretto a cavalcare gli interni, con Szewczyk ancora una volta positivo (22+11) ma poco aiutato da Thomas, ben contenuto ad un misero 28% al tiro nel pitturato. Cantù vince con l’equilibrio, affidando a Mazzarino i punti importanti ma gestendo il gioco con tutte le sue fonti disponibili: i 5 assist di Micov (aggiunti ai 18 punti a referto) innescano infatti anche Maarten Leunen (12+8) e Benjamin Ortner (17 con 8/16 al tiro), riuscendo a sbilanciare la difesa avversaria e ad aprire il campo per conclusioni ad alta parcentuale.

Stasera, alle  ore 18.15, la finale tra Montepaschi Siena e Bennet Cantù.

Andrea Samele

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews