Barcellona, i possibili sostituti di Tito Vilanova

Leo Messi, leader della squadra, potrebbe favorire l'arrivo di Martino

Barcellona – L’annuncio improvviso delle dimissioni di Tito Vilanova dall’incarico di allenatore del Futbol Club Barcelona a causa della recrudescenza del cancro che lo ha colpito già da tempo sono giunte nel tardo pomeriggio di ieri, lasciando nello sconcerto la squadra blaugrana e la dirigenza, che ha convocato una conferenza stampa d’urgenza per spiegare l’addio dell’allenatore che aveva rimpiazzato Pep Guardiola.

Il presidente, Sandro Rosell, ha riferito in serata che «a seguito dei test medici di routine effettuati su Tito Vilanova, il trattamento al quale deve essere sottoposto è incompatibile con il suo incarico come primo allenatore del club», e pertanto ha deciso, con l’appoggio di Rosell e del direttore sportivo Andoni Zubizarreta, di rassegnare le dimissioni, dovendo privilegiare l’aspetto personale rispetto a quello professionale. La squadra è stata immediatamente informata, e gli eventi sportivi – tra i quali era prevista un’amichevole in Polonia – sono stati sospesi a tempo indeterminato.

Termina così un’esperienza durata poco più di un anno, dall’aprile 2012 al luglio 2013, con la vittoria della Liga 2012-2013, ma nframmezzata da un’operazione per la rimozione della massa tumorale alla ghiandola parotide, con una seguente radioterapia durata circa sei settimane e svoltasi a New York. Nel periodo di assenza, Vilanova era stato sostituito dal vice Jordi Raura, a prosecuzione del “controllo catalano” sulla squadra barcellonese.

La dirigenza è comunque già attiva per portare, al massimo entro la giornata di lunedì, un nuovo allenatore sulla prestigiosa panchina, affinché il lavoro di preparazione alla prossima stagione prosegua immediatamente. Gli occhi sono puntati su Gerardo Martino, “El Tata” come viene definito dagli abitanti di Rosario, la stessa città argentina dal quale proviene il campione Lionel Messi, e che attualmente è allenatore proprio della squadra della città, i Newell’s Old Boys

Martino, che durante le prime fasi di calciomercato sembrava essere molto vicino alla panchina della Roma – occupata poi da Rudy García – sarebbe una scelta particolarmente apprezzabile, sia per la comunanza geografica con il talento di Messi, sia per la vittoria in Coppa Libertadores, che lo rende un candidato adatto alle ambizioni di gloria del Barcellona.

Si sono fatti anche i nomi di Felipe Scolari, attualmente sulla panchina della nazionale del Brasile, e di Jupp Heynckes, che ha da poco lasciato la panchina del Bayern Monaco dopo aver vinto la Champions League. Nel primo caso, si tratterebbe solo di un rimpiazzo temporaneo, volendo Scolari portare il Brasile alla conquista del Mondiale del 2014, mentre per il tecnico tedesco, che nel 1998-1999 ha portato il Real Madrid alla vittoria della Coppa dei Campioni, sembrerebbe comunque in secondo piano rispetto a El Tata, che gode della fondamentale sponsorizzazione di Messi.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews