Bankitalia, Ignazio Visco sarà il nuovo governatore

 

Ignazio Visco (milanoweb.com)

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha sciolto le riserve nella serata di ieri: il nome che verrà sottoposto al Consiglio superiore della Banca d’Italia per la successione di Draghi sarà quello di Ignazio Visco. Napoletano, Visco ricopre già da quasi 5 anni la poltrona di vicedirettore dell’istituto centrale.

A sorpresa, dunque, la scelta è ricaduta su un outsider che, dopo una lunga giornata di voci e trattative, ha sbaragliato la concorrenza dei più papabili Lorenzo Bini Smaghi e Vittorio Grilli. Solo alle 19 di ieri, dopo un inconsueto e sofferto vertice tenutosi a Palazzo Chigi alla presenza – tra gli altri – di Umberto Bossi e Giulio Tremonti, il Premier è salito al Colle per riferire a Giorgio Napolitano della decisione presa. In serata, è presto arrivata anche  a nota ufficiale diffusa dal governo e la notizia di un primo incontro tra Visco e Berlusconi.

E, puntuali, sono anche arrivate le prime reazioni politiche. Se il PD mostra attraverso la voce di Bersani apprezzamento per questa candidatura, meno diplomatico è proprio Umberto Bossi, che palesa senza giri di parole come il favorito alla poltrona non fosse certo Visco: “Puntavamo su un altro, Napolitano è stato decisivo. Speriamo che sia bravo come dicono”.

Non è un mistero per nessuno, in effetti, che la preferenza del Premier andasse a  Bini Smaghi. Dinanzi alle tensioni venutesi a creare dinanzi a questo nome e, soprattutto, tenuto conto dell’appello di Napolitano ad agire “con largo consenso”, evitando cioè che la nomina potesse divenisse l’ennesimo terreno di scontro, Silvio Berlusconi  si è convinto della necessità di un cambio di rotta. Almeno per il momento, ampiamente apprezzato.

Resta però il rammarico della controversa modalità di gestione della scelta. Fonti interne al Consiglio Superiore di Bankitalia, ancor prima della designazione di Visco, hanno definito “non piacevole” la girandola di voci che ha accompagnato la designazione del governatore. A questo punto, però, spetta proprio ai membri del Consiglio l’ultima parola.

Redazione

Foto homepage via: linformazionefacciamocelanoi.wordpress.com

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews