Una bambola gonfiabile a forma di bambina: arriva dalla Cina

Scandalo su un sito cinese, che mette in commercio una bambola gonfiabile per gusti da pedofili

Una bambola sessuale con il volto da bambina: arriva dalla Cina (giornalettismo.com)

Una bambola sessuale con il volto da bambina: arriva dalla Cina (giornalettismo.com)

Nel giorno in cui Google dichiara guerra alla pedopornografa, compare su un sito cinese specializzato in materia erotico – completamente legale – una “bambola gonfiabile” dalle fattezze di bambina orientale. Il clamore si è velocemente sparso sul web e la polemiche ha colpito anche il sito, reo di favorire fantasie legate alla pedofilia che potrebbero sfociare in gesti ben peggiori.

LA BAMBOLA – La bambola ha le fattezze di una bambina attorno agli otto anni, con tratti orientali e un completino intimo a fiori. A metterla in vendita è DHgate, sito cinese specializzato nella gadgettistica erotica: di questo oggetto, dai tratti decisamente inquietanti, ne sono già stati venduti ben 57 esemplari, che ora sono in viaggio per Stati Uniti, Giappone, Gran Bretagna e Germania.
Ancora più inquietante la descrizione, che parla di «bellissima giovane bambola sessuale per gli uomini», con caratteristiche tecniche molto avanzate («tutti e tre i buchi possono essere usati»), prima di scendere nei dettagli delle posizioni che si possono far assumere alla bambola.
La polemica è subito montata sul web, che si è attivato per contrastare il commercio di questo oggetto, visto come un favoreggiamento alle pratiche di pedofilia.

LA PETIZIONE – Per fermare il commercio di questo oggetto di dubbio gusto, Dining for dignity, un’associazione no profit del New Jerseu, ha preparato una petizione che chiede il ritiro dal commercio dell’oggetto e il bando dell’inserzionista dal sito DHgate.
Ecco il testo: «DHgate, vende una bambola sessuale a forma di bambina. È fatta apposta per i pedofili, per provare differenti forme di sesso con una bimba. Per favore, aiutateci a rimuovere questo e altri prodotti analoghi, perché questa negligenza va ad alimentare il traffico di esseri umani per il sesso, la pedofilia e gli stupri. Dobbiamo alzare la voce e chiedere che si passi all’azione. Invita i tuoi amici a indondare i social media di DHgate con migliaia di messaggi di protesta. Dobbiamo proteggere i nostri bambini e l’ignoranza non è contemplata».

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews