Usa: aumentano gli incidenti di pedoni con auricolari e Ipod

NEW YORK – Negli Stati Uniti il numero di pedoni coinvolti in incidenti mentre parlano al telefono o ascoltano la musica utilizzando gli auricolari è triplicato dal 2004. A lanciare l’allarme è un nuovo studio dei ricercatori dell’Università del Maryland, che confermano che indossare cuffiette auricolari mentre si cammina per strada ascoltando musica mette costantemente a rischio la vita. L’utilizzo di auricolari impedisce infatti al pedone di poter udire i clacson e le sirene. Lo studio conferma inoltre che nel 70% dei casi di incidenti, i pedoni muniti di auricolari vanno incontro al decesso a causa delle gravi ferite riportate negli incidenti.
Lo studio si basa sull’analisi di 116 incidenti che hanno coinvolto pedoni provvisti di auricolari, accaduti tra il 2004 ed il 2011. In generale il numero di incidenti è salito da 16 nel 2004 a 47 nel 2011

Il coordinatore della ricerca, dottor Richard Lichenstein, spiega come a fronte della riconosciuta pericolosità dell’uso di telefonini durante la guida, il problema dei pedoni distratti dall’uso di lettore mp3 e cellulari non sia ancora stato affrontato con serietà.
Un problema che cresce di pari passo con la tecnologia, che offre applicazioni per cellulari sempre più sofisticate ed allettanti, che diventano facili fonti di distrazioni per i pedoni.
Lo studio analizza inoltre come gli uomini siano più coinvolti nel fenomeno rispetto alle donne, con il 68% delle 116 vittime totali di sesso maschile, il 67% sotto i 30 anni e ben un terzo del totale sotto i 18.
«Si tratta di una deprivazione sensoriale causata dall’uso dei dispositivi elettronici infilati nelle orecchie» è la spiegazione degli studiosi dell’università del Maryland.

Opinioni orientate secondo questa direzione non sono nuove negli Stati Uniti: già nel 2007 il senatore di Brooklyn Carl Kruger propose di vietare telefonini e iPod per tutti i pedoni di New York, ritenendo che tutti i dispositivi elettronici muniti di un auricolare, isolando la persona dai rumori del traffico, fossero causa di numerosi incidenti mortali.
In California già da alcuni anni una legge vieta l’uso ai guidatori di qualsiasi dispositivo elettronico che abbia un monitor visibile dal conducente e che dia informazioni diverse da quelle inerenti la guida.

La proposta del senatore Kruger fu ovviamente una vera provocazione, ma contribuì ad aprire il dibattito sulla questione, che rimane ancora aperta dopo alcuni anni. In particolare Kruger fu molto colpito da due casi di morte con iPod accaduti nel suo distretto elettorale, tra cui quello di un ragazzo di 23 anni ucciso con gli auricolari nelle orecchie mentre stava attraversando una strada di Bergen Beach. Proprio questo fatto spinse il senatore a muoversi nei confronti della messa al bando dei lettori mp3, fedeli compagni di migliaia di pedoni che affollano quotidianamente le strade della Grande Mela.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews