Assolto monsignor Lynn, era stato accusato di pedofilia

Monsignor Lynn

Monsignor William Lynn

Nel 2012 Monsignor William Lynn, arcivescovo di Philadelphia fu condannato a una pena compresa tra i tre e i sei anni per aver coperto alcuni sacerdoti accusati di pedofilia ma ora sarà scarcerato. La corte d’appello della Pennsylvania ha annullato, infatti, la pena per insufficienza di prove.
IL CASO - Nel 2012 monsignor Lynn venne condannato per aver coperto alcuni preti accusati di pedofilia. La notizia fece molto scalpore, fu, infatti, la prima volta per un esponente di rilievo della chiesa cattolica statunitense. Dal 1992 al 2004 Lynn, infatti, avrebbe messo a rischio l’incolumità dei bambini in quanto, chiamato a indagare su alcune accuse di abusi sessuali da parte di sacerdoti e venuto a conoscenza del reale pericolo, lasciò che i ministri della chiesa continuassero ad esercitare.
Insieme con lui furono coinvolti James Brennan e Edward Avery i due sacerdoti sui quali il mosignore avrebbe investigato.  Lynn, nel corso del processo, si difese dicendo che fece ciò che era in suo potere: suggerire incarichi e trasferimenti di preti della diocesi che all’epoca era guidata dal cardinale Bevilacqua, al quale Lynn aveva presentato una lista con i nomi di trentacinque preti accusati di molestie sessuali. Secondo Lynn fu il cardinale Bevilacqua a chiedere di distruggere la lista. In realtà poi copia di quei nomi fu trovata in una cassaforte della diocesi. L’accusa all’epoca insistette sul fatto che comunque Lynn scelse il silenzio.
L’ASSOLUZIONE – Oggi a distanza di un anno mosignor Lynn è stato assolto dalla corte d’appello per insufficienza di prove. Per quanto riguarda gli altri due sacerdoti coinvolti, Edward Avery è attualmente in carcere in quanto si dichiarò colpevole e fu condannato a cinque anni di carcere,  James Brennan è stato invece accusato di violenza sessuale nei confronti di alcuni ragazzi ma la giuria non potendo raggiungere un verdetto lasciò che continuasse ad esercitare il ministero.


Serena Prati
@Se_Prati

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews