Assaggi di Teatro: quando l’arte teatrale e culinaria si completano

assaggi di teatro

Il teatro Carignano è nella Fondazione del Teatro Stabile di Torino e partecipa ad “Assaggi di teatro”(ilturismoculturale.it)

«È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita», diceva William Shakespeare. Teatro e cucina, due arti che si fondono in Assaggi di Teatro, progetto ideato e curato dalla giornalista Maria Luisa Basile, giunto alla sua sesta edizione.

Quattordici opere teatrali ed una favola, in scena nei teatri della Fondazione del Teatro Stabile di Torino da ottobre 2013 a maggio 2014, saranno culinariamente interpretate da chef d’eccezione come Pierluigi Consonni, Stefano Gallo, Giovanni Grasso, Igor Macchia, Mariangela Susigan, Christian Milone, Marcello Trentini, Marco Sacco, Anna e Claudio Vicina. Nasce così un percorso di cucina d’autore parallelo al cartellone del teatro torinese, volto a tradurre le emozioni del palcoscenico in sapori, aromi e colori che danno vita a piatti gourmet ricercati ed evocativi.

IL PROGETTO – Assaggi di Teatro nasce nel 2008 in territorio torinese da un’idea di Maria Luisa Basile, è realizzato da Roma Gourmet in collaborazione con la Fondazione del Teatro Stabile di Torino, il contributo di Fondazione CRT, il patrocinio del Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Torino, Camera di commercio di Torino, nell’ambito di Contemporary Art.

Nel concreto, gli spettatori dei teatri aderenti all’iniziativa, potranno gustare i piatti speciali realizzati dagli chef di Assaggi di Teatro nei loro ristoranti per l’intero periodo delle rappresentazioni, o cucinare comodamente da casa seguendo le ricette pubblicate su Roma Gourmet. Basta esibire il biglietto dello spettacolo per assaporare a pieno l’opera teatrale, avvicinandosi da una prospettiva nuova che permette di leggere il teatro coinvolgendo tutti i sensi. Inoltre, completano il percorso gourmand le cartoline da collezione distribuite nei teatri e nei ristoranti e tanti altri omaggi riservati agli spettatori.

assaggi di teatro

Gli chef Giovanni Grasso e Igor Macchia interpretano il Riccardo III di Shakespeare con un risotto ai peperoni, acciughe e salsa al prezzemolo (assaggiditeatro10.blogspot.com)

IL MIO REGNO PER UN PEPERONE! – Il Riccardo III di Shakespeare – in scena dal 30 novembre sul palcoscenico del Teatro Carignano di Torino per la regia di Alessandro Gassman – sarà interpretato dagli chef Giovanni Grasso e Igor Macchia con il piatto intitolato Il mio regno per un peperone!- parafrasando la famosa frase di Riccardo III «il mio regno per un cavallo!»- un risotto ai peperoni rossi, acciughe e salsa al prezzemolo. Il piatto potrà essere gustato a partire dal 28 novembre, e per due settimane, presso il ristorante “La Credenza” di San Maurizio Canavese (TO).

La chiave che lega l’opera teatrale alla ricetta ad essa dedicata è quella del falso mito: secondo gli storici contemporanei Riccardo III non sarebbe stato più ingiusto e crudele di coloro che lo precedettero, sfatando così il ritratto nero che Shakespeare fece di questo personaggio e del suo regno. Allo stesso modo, gli chef Giovanni Grasso e Igor Macchia sfatano il mito dell’indigeribilità del peperone, che la fa da sovrano in un risotto dorato e leggero in cui il prezzemolo disegna una corona di gemme d’acciughe. Da premiare l’originalità dell’interpretazione: sicuramente, nessuno finora aveva mai accostato Riccardo III ad un peperone, entrambi a quanto pare falsamente indigesti.

IL PRINCIPE DEL GUSTO – Poi ancora, dal 3 dicembre 2013 si celebra il V centenario della stesura dell’opera Il Principe di Machiavelli, in scena al teatro Gobetti, con la Cupola di cioccolato, vaniglia e nocciole con gelato al frutto della passione ideata dallo chef Stefano Gallo. Il Principe della letteratura tradotto nel principe degli ingredienti golosi torinesi, il cioccolato.

Il calendario delle opere golosamente rivisitate arriva fino al mese di maggio 2014 ed è disponibile sul portale di assaggi di teatro. Un percorso che unisce capolavori teatrali ed eccellenze culinarie, in cui ogni ingrediente equivale a un’emozione.

Cristina Casini

@cristina_casini

Foto: assaggiditeatro10.blogspot.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews