Ashton Kutcher sarà Steve Jobs

Da sinistra: Steve jobs e Ashton Kutcher

Un personaggio assai discusso, amato oppure odiato, così come la mela a lui associata, ormai un’icona universalmente riconosciuta: parliamo di Steve Jobs, per cui da mesi si cercavano un volto e un corpo che potessero farlo rivivere in un film. Ieri sembrava un pesce d’aprile, ma le conferme  di Variety e del sito americano Collidier la danno come notizia certa: Steve Jobs verrà interpretato da Ashton Kutcher nel biopic indipendente Jobs, diretto da Joshua Michael Stern, già autore di Swing Vote con Kevin Costner.

Kutcher, famoso non solo per essere stato a lungo il recordman di followers su Twitter, ma soprattutto per essere stato marito di Demi Moore, e attore di film e show TV come Punked, è sempre stato anche un grande appassionato di tecnologia. Alcune foto del giovane Steve rendono evidente la somiglianza tra il co-fondatore della Apple e l’attore: alti uguali, circa 1.85 metri, condividono tratti somatici simili, stesso sguardo e barbetta. Ovviamente non bisogna pensare alle immagini che ritraggono Steve Jobs nell’ultimo decennio, quando è stato logorato dalla malattia.

Fino a pochi giorni fa era dato come papabile per il ruolo del co-fondatore di Apple l’attore Noah Wyle, che aveva già impersonato Jobs in occasione del docu-film I pirati della Silicon Valley. Probabilmente quindi il film con Kutcher, diretto da Stern e basato su uno script di Matt Whiteley, prodotto dal Five Star Institute di Mark Hulme, sarà la versione indipendente di quello “ufficiale”, prodotto da Sony Pictures,  che ha comprato i diritti cinematografici della biografia firmata da Walter Isaacson per una somma compresa tra 1 e i 3 milioni di dollari.

Nelle riprese della versione indipendente, che cominceranno a maggio, ci si occuperà della cronaca della vita di Jobs, da hippie ribelle a co-fondatore della Apple, partendo quindi dal garage dove tutto iniziò in compagnia di Steve Wozniak fino al periodo hippie con uso di LSD e viaggi in India.

Quale dei due prodotti riuscirà meglio a rendere onore al noto innovatore? Saranno entrambi in lizza per la corsa agli Oscar?

Benedetta Rutigliano

 

Foto dal sito www.collidier.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews