Arriva Whatismymovie, lo Shazam dei film

Whatismymovie: lo Shazam dei film, ovvero la cineteca virtuale che risveglia le amnesie dei cinefili. Nessun titolo, scena o attore sarà più un mistero

(static.independent.co.uk)

(static.independent.co.uk)

«Hai presente quel film… accidenti, mi sfugge il titolo!» «Esilarante l’ultima commedia con… aspetta chi era l’attore protagonista?». Scene di ordinaria e smemorata follia. Sbadati cinefili di tutto il mondo non temete, la soluzione esiste e si chiama Whatismymovie, nient’altro – e non è certo poco – che lo Shazam dei film, la cineteca virtuale capace di comprendere e risvegliare le amnesie. A darne notizia il quotidiano britannico The Indipendent.

WHATISMYMOVIE, LO SHAZAM DEI FILM – È l’ultima creazione tecnologica made in Finlandia ad opera del team Valossa, un gruppo di ricercatori informatici dell’Università di Oulu. Grazie a un finanziamento di 650mila sterline ricevuto da un pool di investitori, è stato così realizzato quello che è stato definito il “primo motore di ricerca descrittivo per film”.  Il software è organizzato per query, sulla falsa riga di altre applicazioni come Shazam. La tecnologia che lo anima analizza il flusso delle immagini in tempo reale ed individua luoghi, volti e oggetti confrontandoli con l’archivio. Dopodiché le informazioni estrapolate dal database vengono elaborati così da semplificare la ricerca e la comprensione dell’utente.

UN AIUTO ALL’ACQUISTO – Ma non è finita qui. Whatismymovie non si limita ad offrire supporto all’oblio degli users ma riveste altresì il ruolo di alleato e-commerce, poiché dopo aver scovato l’esatto fil si cui eravate alla disperata ricerca, con un semplice click il sito rimanda ad Amazon per procedere ad un eventuale acquisto.

VERSIONE BETA – Al momento in rete viaggia la versione beta, un sito di prova e ancora in fase di collaudo, già testato dagli esperti e messo a disposizione degli utenti in attesa degli ultimi ritocchi. Chi volesse già cimentarsi in qualche tentativo di reminiscenza, troverà in archivio ben 45mila pellicole in lingua inglese.

Non più ricordi sfocati e informazioni monche; da oggi la vostra collezione mentale cinematografica apparirà chiara, organizzata e completa in ogni suo dettaglio.

Antonietta Mente

@AntoMente

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews