Anestesia a distanza, ora è possibile

Si opera a Pisa ma l’anestesia viene controllata in Canada

di Fabrizio Giona

La Tele-anestesia: una svolta per la medicina

Sembra essere una storia da film, eppure non è così. Oggi, grazie ai potenti mezzi della tecnologia è possibile controllare a distanza l’anestesia di un paziente durante un intervento chirurgico. È la “tele-anestesia”, una nuova tecnica nata dalla collaborazione tra l’Università di Pisa e la McGill University di Montreal.

Sono stati 20, fino ad ora, i pazienti che tra agosto e settembre sono stati operati con questa nuova metodologia. L’equipe italiana, diretta dal professor Paolo Miccoli, ha svolto gli interventi a Pisa mentre dal Canada un’altra equipe, collegata in audio e video, effettuava a distanza prima la visita pre-operatoria, che normalmente l’anestesista fa prima di un intervento, e poi il controllo dei parametri dei pazienti.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie a dei dispositivi digitali posizionati in sala operatoria che hanno messo l’equipe canadese in grado di avere sotto controllo il paziente, durante l’operazione, come fosse presente.

La collaborazione – sostengono i responsabili – continuerà, invertendo le parti: saranno i canadesi ad operare mentre da Pisa seguiranno le anestesie dei pazienti.

Oltre ad essere un grande passo avanti per la scienza e la medicina, con questa nuova tecnica sarà possibile controllare efficacemente a distanza le anestesie anche nelle zone del mondo dove simili competenze non esistono, migliorando così la qualità operativa anche in strutture ospedaliere minori.

FOTO VIA: www.faresalute.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews