Amazon combatte le recensioni false: parte la causa contro 1000 utenti

Amazon fa causa a mille utenti per aver pubblicato, sotto compenso, delle recensioni false (smarthorld.it)

Amazon ha avviato una dura lotta contro un gruppo di utenti sospetto di aver pubblicato delle recensioni false relative ad alcuni prodotti. Il colosso dell’e-commerce americano ha fatto causa a circa 1000 persone, accusate di aver stilato delle recensioni ‘false, ingannevoli e non autentiche’ sotto pagamento. Amazon ha sporto denuncia contro gli utenti sospetti presso i tribunali di Seattle e Washington.

AMAZON FA CAUSA A CHI SCRIVE RECENSIONI FALSE - I portavoce dell’azienda hanno comunicato che l’immagine di Amazon è stata altamente danneggiata da questa serie di recensioni falsificate ad hoc da parte di alcuni venditori che, pagando gli utenti per ottenere dei feedback positivi, hanno illecitamente reso più appetibili i propri prodotti in vendita sul portale e, automaticamente, privato l’azienda della credibilità di cui ha sempre goduto.

L’IMPORTANZA DI COMMENTI LIBERI - Le recensioni sul portale sono totalmente libere e godono di grande rilevanza: gli utenti sono invitati a esprimere la propria opinione su di un determinato articolo in maniera da sottolineare la qualità e le specifiche di un prodotto agli altri possibili acquirenti, oppure per segnalare eventuali problemi sorti durante la consegna, la comunicazione con il venditore o con l’utilizzo dell’oggetto.

L’ORIGINE DEL CASO - La causa è partita al seguito di alcune azioni legali che Amazon aveva avviato nello scorso aprile, quando l’azienda aveva denunciato alcuni siti web colpevoli di vendere pacchetti di recensioni falsificate da utilizzare poi sul portale. Ad essere citati nella causa sono 1114 utenti, tutti denominati John Does e ancora anonimi in quanto iscritti sul portale con account fittizi. Secondo le prime ricostruzioni del caso, questi utenti offrivano le proprie recensioni false, solitamente con 5 stelle di feedback, sul portale Fiverr.com, richiedendo un compenso di 5 dollari a commento.

Per onorare la politica di trasparenza dell’azienda, è fondamentale che le recensioni degli utenti siano totalmente libere e obiettive (themonitordaily.com)

IL SITO DEGLI SCAMBI ILLECITI - Secondo le indagini interne di Amazon, una parte dei commenti fittizi era firmata da utenti diversi ma era stata originata dallo stesso indirizzo IP. Fiverr.com non è stato accusato e ha promesso di collaborare attivamente con l’azienda al fine di individuare i colpevoli. Il portale su cui sono state acquistate illegalmente le recensioni false è in realtà un sito di offerte annunci lavorativi per professionisti e creativi, sfruttato poi da venditori e utenti furbacchioni che credevano di passare inosservati sotto il grande occhio di Amazon.

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews