Allevi: ‘Beethoven non aveva ritmo, Jovanotti sì’, e il web si scatena

allevi

Giovanni Allevi (giornaledellumbria.it)

Giffoni – «A Beethoven manca il ritmo. Quello lo possiede Jovanotti. Con lui ho imparato il ritmo». Le ultime dichiarazioni di Giovanni Allevi hanno scatenato l’ironia del web, soprattutto tra i suoi denigratori. Il compositore originario di Ascoli Piceno ha parlato ieri ai giurati del Giffoni Film Festival.

«Un giorno – ha spiegato Allevi – ho capito che dovevo uscire dal polverone e cambiare approccio con la musica, anche se si trattava di quella classica. Stavo ascoltando a Milano la Nona Sinfonia di Beethoven. Accanto a me un bimbo annoiato che chiedeva insistentemente al padre quando finisse. Credo che in Beethoven manchi il ritmo. Con Jovanotti, con il quale ho lavorato, ho imparato il ritmo. Con lui ho capito cos’è il ritmo, elemento che manca nella tradizione classica. Nei giovani manca l’innamoramento nei confronti della musica classica proprio perché manca di ritmo».

Allevi ha proseguito dichiarando ai ragazzi la sua amarezza nell’essere continuamente attaccato. «Non posso entrare in molti Conservatori italiani, mi dispiace ricevere a volte le contestazioni degli studenti che li frequentano, mi dispiace sapere che non potrò varcare le loro porte, ma so che la cosa importante è raggiungere il cuore della gente. La mia musica può entrare. Mi ha fatto male sapere che persone autorevoli mi consideravano un impostore». «La musica – ha concluso Allevi – è una strega capricciosa, una donna bellissima che mi regala una manciata di note e poi fugge via. Bisogna essere dei dannati per scrivere una musica come quella che compongo io. Per me la musica è una questione di vita e di morte, è qualcosa che mi sconvolge e mi fa dannare».

Parole che non mancheranno di suscitare la polemica del web: molti fan di Beethoven si sono apertamente schierati contro Allevi, con frasi ironiche e sprezzanti nei confronti delle sue recenti dichiarazioni: «”Beethoven non aveva il ritmo, Jovanotti sì”. Parola di Giovanni Allevi. Prepariamo i pomodori da lanciare?», oppure «”Beethoven non aveva ritmo”. La domanda che subito mi sono posto è: Giovanni Allevi chi? », arrivando fino agli insulti o alle ironie vere e proprie come in «”a #Beethoven mancava il ritmo”. Certamente. Come #Churchill difettava di coraggio e #AudreyHepburn non aveva fascino».

Alberto Staiz

@AlStaiz

Foto homepage: www.radiowebitalia.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

2 Risponde a Allevi: ‘Beethoven non aveva ritmo, Jovanotti sì’, e il web si scatena

  1. avatar
    biagio 23/07/2013 a 14:06

    jovanotti non sa cosa vuol dire cantare, figuriamoci il ritmo.
    rispetto per un gende genio come Beethoven.

    Rispondi
  2. avatar
    Brunilda 23/07/2013 a 16:15

    Però! Giovanni Allevi ma ci sei o ci fai?? Povera creatura! Non mi aspettavo tanta stupidita fatta persona! Ci sono due tipi di musica: quella che si ascolta e quella che si suona; quella classica è una musica che si ascolta plasmando l’anima, mentre quella di giovanotti non saprei dove inserirla sinceramente – più che musica sembra un ronzio..

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews