Alessandro Preziosi è il Cyrano de Bergerac, eroe romantico ma senza nasone

cyrano de bergerac

Alessandro Preziosi nei panni di Cyrano

Roma – Riuscireste a immaginare il Gobbo di Notre Dame senza nessuna deformazione? O il Fantasma dell’Opera senza maschera bianca? E un Cyrano senza nasone, per di più interpretato da un attore come Alessandro Preziosi la cui carriera, almeno inizialmente, è stata indubbiamente aiutata dalla sua bellezza? Difficile ma non impossibile.

È stata forse questa la sfida più grande della versione teatrale del Cyrano de Bergerac, del poeta drammatico francese Edmond Rostand, interpretata e diretta dallo stesso Preziosi. Una scelta tecnica e artistica rischiosa quella di eliminare quel simbolo (il naso) presente nell’immaginario di chiunque ricordi Cyrano. Basti pensare alla versione di Michael Gordon insieme a José Ferrer, o le più recenti pellicole con Gerard Depardieu e la commedia hollywoodiana, Roxanne, con Steve Martin.

Una decisione “originale” per non presentare in maniera canonica il personaggio del poeta e spadaccino la cui temerarietà e fierezza nel non piegarsi mai alla mediocrità e alle convenienze dell’epoca, lo rendono un autentico eroe d’altri tempi. Cyrano è romantico per la purezza del sentimento nutrito nei confronti della cugina Rossana, ma estremamente debole a causa della “mostruosità” del suo naso che gli impedisce di confessare il suo amore. Preferisce mandare avanti Cristiano, un bel ufficiale di cui Rossana è innamorata, e a cui suggerisce parole d’amore per conquistare la ragazza. Quando Cyrano e Cristiano vengono mandati in guerra dal Conte de Guiche, anche lui innamorato della donna, De Bergerac scrive numerose lettere appassionate alla cugina, ma sempre a nome di Cristiano. Manterrà il segreto anche quando il giovane muore combattendo. Solo dopo quattordici anni, Rossana, ritiratasi in un convento di suore, scoprirà la verità: l’anima che si celava dietro quelle lettere d’amore era quella di Cyrano, ormai morente.

Cyrano e Rossana

Nell’adattamento del testo, curato da Preziosi e Tommaso Mattei, si è cercato un equilibrio tra prosa e poesia in gran parte raggiunto. L’arguta creatività di Cyrano, che ama mettere alla berlina i suoi nemici con la straordinaria abilità della spada e della lingua, è dimostrata con sua comicità, nei giochi di parole e nelle struggenti poesie dedicate all’amata. Alessandro Preziosi, diventato famoso con Elisa di Rivombrosa, sul palco riesce a convincere il pubblico e dimostra tutto il suo talento: repentini cambiamenti di voce, monologhi lunghi e ritmati da lasciare senza fiato anche un apneista, tanta forza interpretativa e versatilità.

Al Quirino di Roma dal 22 gennaio al 10 febbraio, il Cyrano de Bergerac è una produzione del Teatro Stabile d’AbruzzoKhora.Teatro. Alessandro Preziosi, al suo debutto da regista, punta su un gioco di squadra che nel complesso sembra riuscire. È affiancato da un cast di otto giovani attori diplomati alla Link Academy, una scuola di formazione diretta dallo stesso Preziosi. Sul palcoscenico troviamo la giovane attrice Veronica Visentin (Rossana), il danese Benjamin Stender (Cristiano) volutamente impacciato, Emiliano Masala (Le Bret) e Massimo Zordan (De Guiche).

Valentina Gravina

@valegravi

CYRANO DE  BERGERAC

Teatro Quirino fino al 10 febbraio
Khora.Teatro Teatro Stabile d’Abruzzo
di Edmond Rostand
traduzione e adattamento Tommaso Mattei
regia Alessandro Preziosi
scene Andrea Taddei
costumi Alessandro Lai
luci Valerio Tiberi
musiche Andrea Farri
collaborazione artistica e movimenti scenici Nikolaj Karpov
 
ORARI SPETTACOLI
Dal martedì al sabato ore 20.45
Giovedì 24 e mercoledì 30
Mercoledì 6 febbraio ore 16.45
Tutte le domeniche ore 16.45

Info e prenotazioni Teatro Quirino
Prossime date
12 febbraio – Cassino Teatro Manzoni
14 febbraio – Noto Teatro Comunale
dal 15 al 17 febbraio – Catania Teatro Metropolitan
20 febbraio – Trapani Teatro Tito Marrone
dal 22 al 24 febbraio – Agrigento Teatro Pirandello
dal 26 febbraio al 3 marzo – Palermo Teatro Biondo

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews