Al teatro Vittoria di Roma Mobidic, dall’8 al 18 novembre

teatro.it-mobidic

E’ in scena al Teatro Vittoria di Roma in prima nazionale, dall’8 al 18 novembre, Mobidic di Karl Weigel, per la regia di Massimo De Rossi, anche attore protagonista insieme alla splendida Roberta Anna. Lo spettacolo è una produzione Fondamenta Teatro e Teatri. La storia non è una rivisitazione del capolavoro di Melville, né un a riduzione per il teatro, tantomeno una parodia. Moby Dick qui è inteso come una metafora dove l’attore protagonista considera la nave come il palcoscenico, gli attori sulla scena i marinai pronti ad affrontare le difficoltà del mare e quindi della vita, proprio come fa lui.

RIFLESSIONI: E’ una commedia? Forse, ma non proprio. Lo spettacolo, infatti, per quanto riguarda il ritmo narrativo e l’ambientazione, s’ ispira vagamente al genere Noir, con un testo piuttosto semplice, chiaro e realistico e facile da seguire per il pubblico. Nonostante questo tuttavia, verso le fine lo spettacolo diventa impegnativo, con una conclusione che lascia a bocca aperta tutti quanti. E’ una comicità amara questa proposta da Massimo De Rossi dove il prologo è contrassegnato dal racconto monologante del protagonista: le digressioni, le parti didascaliche sono strumenti necessari per introdurre la storia. Il primo e il secondo atto aderiscono stilisticamente più alla commedia. La struttura realistica dei dialoghi avvicinano il testo a un modello cinematografico, in equilibrio tra comicità pura e dramma. Mobidic si svolge nell’arco di una notte dove i silenzi, i giochi d’ombra, la musica e i rumori che provengono dall’esterno entrano a far parte del gioco, in un’atmosfera surreale e quasi disincantata. Ottima l’interpretazione di Massimo De Rossi e sorprendente anche quella di Roberta Anna che riesce a calarsi pienamente nel ruolo della ragazza spaventata all’inizio, ma anche sensibile e matura.

TRAMA: La storia trae origine da un fatto di cronaca realmente accaduto nel 2012 a Milano. Un affermato e maturo manager, a causa di un’improvvisa amnesia dissociativa, regredisce all’età di 16 anni ricordandosi solo tutto ciò che riguarda la sua vita fino ai suoi sedici. Non ricorda più il suo nome, non ricorda più nulla della sua vita o quasi, non ricorda nemmeno se ha una moglie e dei figli. È notte, si rifugia in un Cafe Theater. Tutta la commedia è incentrata sul rapporto di complicità e amicizia che s’istaura tra la giovane cassiera del teatro e il misterioso smemorato, chiamato il Professore.

Il Cafe Theater con la sua musica, le sue luci, la sua atmosfera incantata, è vissuto dai due personaggi in modo opposto: come luogo assolutamente quotidiano da parte della ragazza e in modo del tutto ingenuo e naif da parte del Professore. La menomazione di cui egli è vittima (si comporta come un adolescente) diviene stimolo all’immaginazione, lo induce a formulare nuovi progetti per il futuro… fino a quando alla prime luci dell’alba accade qualcosa di totalmente inaspettato.. Buona visione!

ALCUNE INFO SUL TEATRO: teatro Vittoria Roma, Piazza Santa Maria Liberatrice, 10 (Testaccio).Orario del botteghino: lunedì dalle ore 11 alle ore 13 e dalle 16 alle 19. Dal martedì al sabato dalle ore 11 alle ore 20. Domenica dalle ore 11 alle 13.30 e dalle ore 16 alle 18 (solo per lo spettacolo del giorno). Prenotazione biglietti solo via telefono. Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21.00. tranne martedì 13 ore 20.00 – mercoledì 14 ore 17.00. Domenica ore 17.30. Biglietti: platea 28 euro , galleria 12 euro. – Riduzioni 21 euro e 18 euro.

Chiara Campanella

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews