Al Teatro Vittoria di Roma l’esilarante commedia Il Test

Roberto Ciufoli, Benedicta Boccoli, Simone Colombari, Sarah Biacchi 4-min (1)Brillante, esilarante e comico – drammatico. Così si definisce lo spettacolo Il Test che si è concluso proprio ieri nella capitale e che è rimasto in scena al teatro Vittoria di Testaccio dal 29 marzo. Molti sono stati gli applausi del pubblico che hanno gradito, oltre alla rappresentazione, anche la strepitosa performance degli attori: Roberto Ciufoli, Benedicta Boccoli, Simone Colombari, Sarah Biacchi con la regia dello stesso Ciufoli.

Il Test è una commedia che sbancato i botteghini spagnoli, da Barcellona a Madrid ed è arrivata anche in Italia, quindi nella capitale passando per tante altre città come Milano, Modena, Bologna e che si concluderà a Monza il 23 e 24 aprile. Tutto lo spettacolo ruota intorno alle quattro S: soldi, sentimenti, sesso, successo. Un crescendo comico e drammatico, che porta alla luce il non detto, le aspirazioni, le colpe e le speranze dei quattro protagonisti. La domanda è molto semplice, la risposta un po’ meno: Cosa preferisci: centomila euro subito o un milione fra dieci anni? La rappresentazione (che aveva iniziato il suo percorso con una prima parte di tournée di grande successo nel 2019) è prodotta da Pipa e La Bilancia Produzioni, ha la scenografia di Andrea Ceriani, il disegno luci di Francesco Bàrbera e i costumi di Sandra Cardini.

TRAMA: Hèctor e Paula, una coppia con qualche problema economico, devono affrontare la scelta che gli propone il vecchio amico Toni, in attesa che li raggiunga per cena Berta, la giovane fidanzata psicologa di successo. Una decisione apparentemente semplice: accontentarsi di una piccola ma immediata fortuna o aspettare lunghi anni per decuplicarla? Il dilemma che inizia come un semplice e teorico test di personalità, in un clima di divertita amicizia, diventa sempre più causticamente feroce, e mette progressivamente a nudo i caratteri, i pensieri reconditi e i delicati segreti dei quattro commensali. Fra battute di spirito al vetriolo e sferzanti dialoghi, i protagonisti vengono spinti a prendere decisioni che nell’arco di una cena cambieranno radicalmente le loro vite, forse per sempre.

Uno spettacolo molto divertente, ben pensato e con un finale davvero inaspettato e geniale.. Complimenti!

Chiara Campanella

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

I coupon di Wakeupnews