Aidaa: possibile denunciare i maltrattamenti sugli animali anche via sms

Cani in cattività (elicriso.it)

Un sms al numero 3487611439 così da comunicare tempestivamente un qualsiasi fenomeno di maltrattamento o, ancora, il mancato rispetto delle leggi vigenti in materia di benessere e tutela animale: questa l’ultima iniziativa promossa dall’Aidaa, l’associazione italiana a difesa degli animali e dell’ambiente, che, da ormai da diverso tempo, esercita una dura azione di lotta contro gli ancora troppo numerosi episodi di abusi e soprusi condotti, quotidianamente in Italia, su gatti, cani e altre bestiole domestiche.

Come testimonia il migliaio di messaggi di testo ricevuto nei primi giorni di attività del neonato servizio, fare una segnalazione è piuttosto semplice: fondamentale, tuttavia, che l’sms contenga una breve descrizione del maltrattamento, un indirizzo di riferimento e il nome del segnalatore. A questo punto, sarà la stessa AIDAA ad occuparsi della verifica della comunicazione e, laddove certificata la sua veridicità, a provvedere entro 24 ore a mettersi in contatto con le forze dell’ordine per concordare l’intervento del caso. Questo meccanismo di verifica preventiva permetterebbe di fatto di velocizzare l’azione delle autorità competenti, certe di agire su casi di comprovata gravità.

Non mancheranno ovviamente anche meccanismi di tutela  del servizio stesso, volti a ridurre il rischio di eventuali segnalazioni fasulle. A spiegare le modalità di controllo e verifica è proprio il presidente nazionale di Aidaa,  Lorenzo Croce: «Si potrà anche contattare il segnalante per aver maggiori delucidazioni in merito alla segnalazione inviata alla centrale operativa elettronica». Sms incompleti e, soprattutto privi del nome del segnalante, non saranno presi in considerazione.

E, a margine del lancio di questo nuovo servizio, Croce si è inoltre distinto anche per una richiesta di aiuto peculiare: il presidente si è infatti rivolto direttamente  ad Adriano Celentano, affinché il cantante sfrutti l’ampia platea televisiva  dell’Ariston per far arrivare nelle case degli italiani un messaggio di condanna nei confronti di abbandono e vivisezione. In occasione del discusso intervento di martedì, la richiesta animalista di Aidaa non è stata soddisfatta,  ma, data l’imprevedibilità del Molleggiato, non è  detto che il monologo previsto per questa sera non possa riservare sorprese.

Mara Guarino

Foto homepage via: tuttozampe.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

11 Risponde a Aidaa: possibile denunciare i maltrattamenti sugli animali anche via sms

  1. avatar
    Manuela 18/02/2012 a 17:48

    http://www.greenme.it/informarsi/animali/6926-aidaa-fatti-misfatti
    leggere anche i commenti… conviene

    Rispondi
  2. avatar
    Manuela 18/02/2012 a 18:00

    Buonasera, ho visto che pubblicizzate il numero SMS per segnalare i maltrattamenti sugli animali. Mi permetto di dirvi: non se ne può più di vedere e sentire le bugie del sig. Croce, presidente AIDAA.

    Per farsi un’idea delle cose che ha combinato passo due link su FB, spero abbia un account.

    https://www.facebook.com/event.php?eid=250781444963751
    In particolare qui trova le lettere che il nostro avvocato ha inviato a Croce, il quale mai ha risposto.

    Qui è la storia di Bruxelles, dove 120000 persone sono state prese in giro (fortuna Giuliana è riuscita nel suo intento comunque)
    https://www.facebook.com/notes/giuliana-poletti/la-vera-storia-su-bruxelles/267638603276646

    Inoltre, per lui che si proclama giornalista….

    CI SCRIVONO
    ORDINE GIORNALISTI NAZIONALE : Gentile Signora, il Signor Lorenzo Croce non risulta iscritto in nessun Ordine dei giornalisti.
    Cordiali saluti
    LA SEGRETERIA

    ORDINE GIORNALISTI LOMBARDIA : Gentile Signora XXXXXX, le comunico che, non possiamo prendere provvedimenti nei confronti del Signor Lorenzo Croce in quanto lo stesso risulta cancellato dall’Ordine dei giornalisti della Lombardia.
    Cordiali saluti,
    Segreteria presidenza

    In modo burlesco abbiamo risposto al suo Blog che ora è stato eliminato (credo si sia reso conto che si stava tirando la zappa sui piedi), con un altro Blog: http://magovillage.blogspot.com/
    Qui può trovare delle immagini di alcune note che ha “emesso” da poco, fra cui l’annuncio di aver denunciato come AIDAA al tribunale dell’Aja, Spagna Ukraina e Romania (quando saprà benissimo che solo uno stato può essere parte nei processi davanti alla corte dell’Aja)

    Purtroppo i giornali online continuano a dare corda a questo mitomane, perché di ciò si tratta.

    http://books.google.it/books?id=ezBDaKhMm1IC&lpg=PA67&ots=MAztPr27Dz&dq=falsi+giornalistici+finti+scoop+e+bufale+quotidiane&hl=it&pg=PP1#v=onepage&q&f=false

    Dia un’occhiata anche a questo pagg. 76-79

    Vi saluto cordialmente sperando che controliate la veridicità di questo servizio, il nostro intento è cercare di fermare questo personaggio negativo per il mondo animalista.
    Buon lavoro

    Rispondi
  3. avatar
    Luciano Animalista 18/02/2012 a 18:21

    AIDAA = BUFFONI SPREMISOLDI
    PRESIDENTE AIDAA LORENZO CROCE = CONDANNATO IN CONTUMACIA PER TRUFFA E RADIATO DALL’ORDINE DEI GIORNALISTI DELLA LOMBARDIA

    NELLO STATUTO DI QUESTA PSEUDO ASSOCIAZIONE VIENE DETTO CHE POSSONO INVESTIRE I SOLDI IN BENIMOBILI ED IMMOBILI…INDOVINATE CHI CI GUADAGNA???
    cercate con Google inserendo LORENZO CROCE nel motore di ricerca e saprete con chi avete a che fare…
    E’ UNA BUFALAAAAAAA!!!!

    Rispondi
  4. avatar
    Giuseppe L. 18/02/2012 a 19:51

    spiegatemi bene cosa ha fatto questa associazione in tutti questi anni, perchè non ho trovato nulla di concreto spulciando internet….attendo risposta, grazie!

    Rispondi
  5. avatar
    streghetta 19/02/2012 a 11:44

    Pensieri Anonimi
    C’è chi dice sia una bufala, chi un servizio utilissimo per i nostri amici a quattro zampe. Di cosa parliamo?? Lo sapete anche voi, è sulla bocca di tutti i facebokkiani soprattutto animalisti ….. ovviamente del nuovo numero per segnalare i reati contro gli animali. Questa volta non stiamo qui soffermarci sull’ideatore (ne abbiamo ampiamente parlato e cercato di smuovere qualche coscienza), ma snoccioliamo i nostri dubbi sul “servizio”, che sono sicuramente gli stessi di molte altre persone. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=331547380220505&set=a.262129403828970.65513.242637509111493&type=1
    LEGGERE ATTENTAMENTE E BASTA CON QUESTE BUFALE !!!

    Rispondi
  6. avatar
    MaraGuarino 19/02/2012 a 13:26

    Grazie per l’attenzione e per le vostre segnalazioni. Saranno certamente occasione di approfondimento.

    Rispondi
    • avatar
      Manuela 19/02/2012 a 14:16

      L’operato di questo signore è conosciuto da tutti gli animalsti. Se Lei approfondirà questo tema farà del bene a tutti gli animali che rischiano di finire male. Grazie a lei per aver dato ascolto ai nostri commenti.

      Rispondi
  7. avatar
    Anonimo 19/02/2012 a 14:40

    Il web e i blog diffondono la notizia come ‘vera’…il web e altri blog la additano come bufala. Stessi circuiti (sempre difficilmente verificabili in termini di veridicità) e pochissimi dati concreti: sinceramente come’profana’sono portata a fidarmi anzi forse più di un lancio agenzia ansa – o di una notizia del Corriere della Sera – che di una pagina facebook. Ma forse qui ormai sta il problema…l’informazione vera ormai non è più quella dei giornali e dei professionisti-giornalisti, ma del web libero?? Ci vorrebbe un’inchiesta di Report o di Presa diretta, di loro ci sarà da fidarsi? Chi dice sì, chi dice no e querela…e si ricomincia…

    Rispondi
  8. avatar
    serena 10/03/2012 a 16:29

    potete mandare gli sms anche al portiere, al postino, al benzinaio o al vostro ex compagno di banco alle elementari. Hanno la stessa valenza

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews