Afghanistan. Identificato l’autore della strage

ROMA – È stato identificato il soldato americano che domenica scorsa ha ucciso sedici civili afghani, tra i quali molti bambini, nella provincia di Kandahar. Si tratta del sergente Robert Bales.

A rendere nota l’informazione è stato un ufficiale statunitense che, però, ha preferito mantenere una stretta condizione di anonimato, evitando, dunque, di fornire ulteriori e più precisi dettagli. Secondo la fonte, in più, il sergente farà ritorno negli Stati Uniti alla base di Leavenworth, in Kansas. Il militare è stato rinchiuso in una cella di isolamento in attesa di processo.

Spuntano comunque nuove ipotesi che vorrebbero, secondo il legale del sergente, un raptus all’origine della strage, causato da un forte trauma vissuto dallo stesso militare. Il giorno precedente alla strage, in effetti, Bale si è trovato ad assistere al ferimento di un commilitone il quale si è visto schizzare letteralmente via una gamba intera in seguito ad un’esplosione.

La suddetta ipotesi, secondo gli esperti, non è affatto trascurabile visto che il disturbo post traumatico da stress è da sempre una patologia abbastanza diffusa tra gli eserciti ma comunque conosciuta e decodificata.

Stando, poi, alle ultime indiscrezioni che emergono da dalle indagini svolte da una apposita commissione afghana, sembra che due donne, vittime del massacro di Kandahar, siano state violentate e da alcuni militari statunitensi prima di essere uccise.

(Foto: anipitalia.com / oblioilblog.it)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews