Afghanistan. Dieci bambine uccise da un vecchio ordigno bellico

afghanistan-bambini

politica24.it

Kabul – Mentre l’America piange i suoi 20 bambini, massacrati nella scuola Sandy Hook di Newtown da un folle e si riaccende il dibattito sull’opportunità di vendere armi d’assalto al vasto pubblico, dall’altra parte del mondo si consuma un’altra tragedia.

Nella provincia di Nanagahar, nell’est dell’Afghanistan, dieci bambine di età comprese tra i nove e gli undici anni sono morte nell’esplosione di una mina antiuomo. La bomba è stata urtata accidentalmente da una delle piccole mentre, con un’accetta, stava tagliando della legna. A comunicarlo le autorità locali, a divulgarlo ansa.it.

Secondo il governatore del distretto di Chaparhar, Mohammad Sediq Dawlatzai: ‹‹L’esplosione della mina ha ucciso dieci bambine e ne ha ferite altre due›› che attualmente sarebbero ricoverate in condizioni gravi.

La ricostruzione dell’avvenimento è ancora difficile. Si parla di una fortissima esplosione causata, appunto, da una bomba sotterrata di cui però non si conosce la provenienza. Alcune fonti affermano che il collocamento risale alla guerra russo-afghana ’79-’89; per altre, al contrario, si sarebbe trattato di una recente sistemazione operata dalle milizie talebane. Versione probabile giacché la zona della detonazione è anche sede di una grande base dell’Isaf, la forza internazionale a guida Nato. Non si tratterebbe, comunque, della base di Camp Phoenix, anch’essa nell’est della capitale afghana.

Chantal Cresta

Foto || afghana.com; politica24.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews