Adriana Volpe e Giancarlo Magalli: i “Fatti Vostri” finiscono su Facebook

Botta e risposta su Facebook tra i due conduttori de "I Fatti Vostri". Così gli attriti tra Adriana Volpe e Giancarlo Magalli sono usciti alla luce del sole

i fatti vostri

Adriana Volpe e Giancarlo Magalli: la lite su Facebook ha reso noto il pessimo rapporto tra i due conduttori de “I Fatti Vostri” (foto: le-boxon-de-lex.fr)

E poi arrivò quell’intervista, in grado di trasformare la – almeno all’apparenza – familiare e armoniosa atmosfera de “I Fatti Vostri” in una zona carica di tensione, celata piuttosto male anche dagli stessi protagonisti nella puntata andata in onda questa mattina. I sorrisi contratti e un imbarazzo niente male hanno accompagnato tutta la diretta, “inquinata” ormai dal botta e risposta che poche ore prima aveva visto come protagonisti due dei conduttori storici del programma: Adriana Volpe e Giancarlo Magalli.

MAGALLI NON LE MANDA A DIRE – Già, l’intervista, dicevamo, che il popolare – e solitamente pacato – conduttore televisivo ha rilasciato nella giornata di ieri alla testata Tvblog. Nel momento in cui gli viene chiesto conto del suo rapporto con Adriana Volpe, sul quale Magalli si era già in passato espresso con parole tutt’altro che lusinghiere, il Giancarlo nazionale non le manda a dire. Ma i due non si sono mai amati? «No, mai – risponde il conduttore – questa è la verità ed è inutile negarla perché si vede. C’è addirittura un gruppo su Facebook che si chiama ‘Perché Magalli non guarda mai la Volpe quando parla?’ o qualcosa del genere. Non l’ammazzerei, per carità: ci lavoro, la sopporto, ma alcune sue prerogative non mi rendono contento. Non ci posso far niente». Insomma, secondo Magalli, Adriana Volpe rientra, insieme ad Anna Falchi e a Heather Parisi, in quel piccolo gruppo di conduttrici con le quali non è mai andato d’accordo.

ADRIANA NON LA PRENDE BENE – Una menzione che Adriana Volpe non ha assolutamente gradito, e alle quale ha replicato attraverso la sua pagina Facebook. «Non so perché Giancarlo sia stato così offensivo – ha scritto la conduttrice – ma non si può sempre gettare fango sulle persone, e se mette in discussione la mia professionalità allora reagisco. Sono laureata e lui no, sono entrata nell’ordine dei giornalisti pubblicisti nel 2004 e lui no, ma Giancarlo dovrebbe stare sereno, ha fatto la storia della televisione, dovrebbe essere meno critico e più costruttivo, nella posizione in cui è dovrebbe cercare di costruire nuove carriere invece di cercare di distruggerle. Non fa una bella figura, perché sembra quasi che voglia ostinatamente salvaguardare il suo posto, essendo in pensione da anni, da possibili sostituzioni con professionisti più giovani. Ma non deve temere perché è il migliore nel suo campo. Concludo solo dicendo: SOS cercasi mecenate che possa dare una possibilità ai giovani e tu Giancarlo nella tua posizione puoi fare molto!»


LA REPLICA DI MAGALLI – Capitolo chiuso e risoluzione del conflitto affidata alla sfera privata? Neanche per sogno, ormai i fatti loro sono vostri – cioè nostri – sul serio, e così Magalli “sbarca” direttamente sul profilo della Volpe, rispondendo con un commento che ha immediatamente scatenato il dibattito tra i fan de “I Fatti Vostri”. «Sono tranquillissimo – ha spiegato Magalli – Ci sono sicuramente giovani bravi che prenderanno prima o poi il mio posto, ma non riesco ad annoverare tra questi anche Adriana che, guarda caso, lavora da vent’anni grazie alla stima di un’unica persona. Vent’anni, sì, perché anche lei non è proprio una bimba. E comunque non mi pare di avere offeso nessuno. Dov’è l’offesa? Nel dire che lavorare con lei non mi piace? Io la chiamo sincerità, ma chi non ci è abituato può non gradire, lo capisco». Da quel momento, i due hanno sospeso, almeno pubblicamente, le operazioni belliche, lasciando spazio ai fan che si sono divisi a difesa di uno o dell’altro. Eppure siamo sicuri che nel mezzo di questa singolar tenzone c’è stato anche chi, fosse solo per un attimo, una domanda ai due protagonisti avrebbe voluto porla: Adriana, Giancarlo, ma quello che pensate l’uno dell’altro non potevano rimanere, come dire, Fatti Vostri?

 

Carlo Perigli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews