Addio a Liz Taylor

Roma – È morta a settantanove anni l’attrice Elizabeth Taylor, vera e bellissima diva del cinema hollywoodiano, vincitrice di due Premi Oscar.

L’attrice era ricoverata da qualche giorno al Cedar Sinai Medical Center di Los Angeles e si è spenta in seguito a complicazioni cardiache  e a una lunga malattia.

Elizabeth Taylor iniziò la sua carriera a nove anni, a undici era già consacrata: da Lassie la sua ascesa è stata rapida è sorprendente, ha lavorato con i più grandi interpreti e registi, dando vita a capolavori indiscussi come La gatta sul tetto che scotta, in cui recita al fianco di Paul Newman, Improvvisamente l’estate scorsa, con Montgomery Clift e Katherine Hepburne e Cleopatra, sul cui set conobbe il suo grande amore, Richard Burton.

La Taylor ha vissuto la sua vita come fosse un film: sregolatezze e grandi passioni, gioielli e decine di amanti, o presunti tali, ma non ha mai dimenticato i temi caldi della società, primo fra tutti la lotta all’Aids, malattia che le portò via il grande amico Rock Hudson.

Tutti la ricordano per i suoi otto matrimoni, di cui due con Burton che nel corso della sua vita la ricoprì di gioielli, soprattutto amati diamanti.

Trattandosi di un’attrice, però, è bene ricordarla per il suo lavoro e le sue interpretazioni, ormai indimenticabili e rappresentative di un’epoca, il decennio Sessanta, in cui si susseguirono importanti produzioni.

Chi ha paura di Virginia Woolf?, La pista degli elefanti, Il gigante, Un posto al sole, L’albero della vita, L’ultima volta che vidi Parigi sono solo alcuni degli oltre cinquanta pellicole che ha interpretato, regalando un brivido cinematografico a chiunque guardasse i suoi rari occhi viola.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews