Addio a Dennis Ritchie, genio informatico degli anni ’70 e ’80 inventore di Unix

Lingusggio C

Mentre il mondo, non solo tecnologico, ancora ha vivo il ‘trauma’ della morte di Steve Jobs, un’altra mente geniale dell’informatica se ne è andata. Più in sordina rispetto al padre della Apple e con un’eco minore, perchè senza dubbio il suo nome, Dennis Ritchie, era noto solo agli specialisti.

Ritchie è stato co-inventore del sistema operativo Unix e del linguaggio di programmazione di C, elementi che hanno giocato un ruolo centrale nel plasmare il moderno mondo dell’informatica. Il suo lavoro ha permesso di creare quelle architetture software e alcuni indispensabili strumenti poi utilizzati per sviluppare computer, Internet e smartphone.

Seguendo il modello paterno, Ritchie iniziò nel 1967 all’interno della divisione di programmazione dei Bell Labs, e tra i pasi da gigante fatti insieme al collega Ken Thompson vi fu quello di un ripensamento di base della filosofia del software, con una semplificazione della scrittura in codice macchina: per questi risultati la coppia ottenne nel 1983 il premio Turing, una specie di Nobel dell’informatica. Altri riconoscimenti furono nel 1998 la National Medal of Science e, poco tempo fa, un’onorificenza in Giappone.

I destini di Jobs e Ritchie si sono, almeno in parte, incrociati: negli anni ’80 il sistema operativo Unix è stato utilizzato dal primo come base per i prodotti della Apple; anche Linus Torvalds ha sfruttato il lavoro di Ritchie per creare una versione open source, nota come Linux.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews