A teatro anche con il caldo primaverile!

Alessandro Haber in "Una notte in Tunisia" al Franco Parenti di Milano

Milano – Anche per l’imminente fine settimana le previsioni meteorologiche sono decisamente orientate al bel tempo su tutta la penisola con temperature sopra la media stagionale. Si può approfittarne per una mini vacanza in una città non conosciuta e tra le mille cose che si possono fare quando si è nella invidiabile condizione del turista, consigliamo di andare a teatro.

Per chi si mette in viaggio e sceglie Milano, la città meneghina come sempre offre varie alternative e ottimi spettacoli.

Al teatro Smeraldo è di scena Don Pasquale di Gaetano Donizetti con l’orchestra Filarmonica di Milano. Il ricco e variegato cartellone del teatro propone l’opera composta dal compositore bergamasco in soli 11 giorni e che venne rappresentata per la prima volta a Parigi nel 1843. E’ un’occasione anche per i più giovani per avvicinarsi ad un’opera teatrale storica e di grande interesse culturale.

Al teatro Franco Parenti Alessandro Haber interpreta i sentimenti di Bettino Craxi in Una notte in Tunisia, spettacolo che vuole raccontare l’ultimo periodo di vita di uno degli uomini politici più influenti dell’Italia a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta. Un superlativo Haber riesce a entrare nell’animo dell’uomo e offrire al pubblico tutte le sue altalenanti e contraddittorie emozioni.

Si ride invece al teatro Carcano con l’esilarante commedia La bottega del caffè di Carlo Goldoni.
Come in tutte le opere di Goldoni la farsa si intreccia alla realtà e gli attori sul palco si cimentano in un difficile banco di prova. In questa opera l’autore indaga l’agire degli esseri umani e mostra i sentimenti che guidano i comportamenti, ossia: odio, amore, invidia, brama, potere. Insomma non è cambiato nulla dai tempi di Goldoni…. Gli interpreti principali sono Marina Bonfigli, Antonio Salines, Virgilio Zernitz e Massimo Loreto.

Come detto, anche nella capitale è previsto bel tempo e le serate romane sono sempre ricche di sorprese.

Cantica II – spettacolo di danza al Teatro Olimpico di Roma

Ritroviamo Carlo Goldoni al teatro Vittoria, questa volta tocca a La Locandiera con Ilenia Maccarrone. La versione che viene proposta è innovativa sotto molti punti di vista tra cui la scenografia, che è stata privata da tutti gli orpelli. Il regista è Jurij Ferrini che ha curato molto il linguaggio dell’opera con lo scopo di «equidistanziarsi dal linguaggio della televisione e da ogni manierismo teatrale».

 Al teatro Sistina è di scena il musical Aladin di Stefano d’Orazio con le musiche dei Pooh. Nel primo anno del tour lo spettacolo ha collezionato oltre 150.000 spettatori: un vero record di presenze!

Grande armonia di corpi sinuosi al teatro Olimpico: sono di scena i ballerini di Emiliano Pellisari con  Cantica II,  ispirato dalla Divina Commedia di Dante. Nello spettacolo viene rappresentata l’ascesa spirituale dell’uomo attraverso danze e intrecci di corpi in una strabiliante performance che supera le leggi della fisica.

Marco Papetti

Foto via: http://www.teatrofrancoparenti.com; http://www.teatroolimpico.it/

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews