A Fukushima la paura c’è ancora

Fukushima 1

Fukushima 1

Dopo la scossa di ieri che ha fatto nuovamente tremare il Giappone, a Fukushima è tornata la paura. Il sisma, pur di entità minore rispetto a quello dell’11 marzo, ha fatto quattro vittime e centinaia di feriti, di cui numerosi versano in condizioni molto gravi.

Ancora una volta la zona più colpita è stata la prefettura di Miyagi, alla quale si è aggiunta quella di Yamagata.

A Fukushima 1 intanto i tecnici della Tepco lavorano senza sosta per scongiurare nuovi pericoli e fughe radioattive, e la situazione resta sempre su livelli critici. Il terremoto di ieri ha inoltre creato nuovi danni, con possibili riversamenti di materiale tossico in mare.

Sul sito internet del ministero giapponese si può intanto leggere: “Speriamo che, conformemente alla legislazione internazionale, il Giappone adotti misure efficaci per proteggere l’ambiente marino”.

E’inoltre al vaglio l’ipotesi, avvalorata dal portavoce del governo  Yukio Edano ma non accettata in Europa e nei paesi dell’est, di revocare alcune restrizioni all’importazione e alla vendita di prodotti freschi provenienti dalla penisola nipponica.

Adriano Ferrarato

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews