A Bolzano il movimento di Beppe Grillo a sostegno dei neofascisti

Bolzano - Lo aveva detto anche a proposito del ballottaggio a Milano tra Moratti e Pisapia: “destra e sinistra sono uguali” e a conferma di ciò il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo è balzato agli onori delle cronache per un’inedita solidarietà a Bolzano: i grillini hanno infatti sostenuto Casa Pound, storica sigla di estrema destra.

I fatti – Nel Comune capoluogo dell’Alto Adige, due consiglieri eletti nella Lista civica 5 Stelle di fronte al rifiuto della maggioranza comunale di iscrivere all’albo delle associazioni culturali l’associazione “Casa Italia” legata a Casa Pound Italia, il 31 marzo scorso sono usciti in segno di protesta dall’aula consiliare assieme a tutta l’opposizione di destra.

All’indomani dell’accaduto ecco cosa scriveva sul suo blog per motivare la propria scelta, uno dei due consiglieri grillini, Claudio Vedovelli: “Ieri sera siamo usciti dall’aula, e non è stata una scelta indolore, per porre in rilievo un problema importante di democrazia e di regole. Escludere un gruppo di ragazzi solo perché si ritiene siano in contatto con gruppi neo o nuovi fascisti, ci pare sbagliato oltrechè rischioso”.

Pronta la reazione degli internauti che hanno in questi giorni preso d’assalto il blog di Vedovelli. La notizia è di ormai due mesi fa, ma è più che mai attuale visto il grande successo ottenuto dal movimento di Grillo alle ultime elezioni amministrative ed il totale rifiuto ad un appoggio a una delle due parti in gara nel delicato ballottaggio di Milano, faccenda questa che ha fatto non poco innervosire gli elettori del centro sinistra.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

5 Risponde a A Bolzano il movimento di Beppe Grillo a sostegno dei neofascisti

  1. avatar
    me 24/05/2011 a 23:24

    e la fonte?

    Rispondi
  2. avatar
    Mak 25/05/2011 a 00:17

    Dando voce e credito alle fonti più tendenziose i media si stanno appllicando nell’esercizio del discredito del movimento grillino. Dopo la manipolazione del “Grillo busone” e le posizioni sul test antidroga dei grillini di Bologna o l’enorme assurda pressione sul balottaggio di Pisapia a Milano, adesso questi ripescano una notizia vecchia di mesi e la lanciano decontestualizzandola sapendo di avere facile presa sui sentimenti a scapito della ragione. Succede così che un ex grillino nostalgico dell’ortodossia comunista, abituato non al confronto dialettico e ad usare l’ideologia come uno strumento di studio ed interpretazione della realtà ma, appunto, a concepire l’ideologia comunista come una religione, posta una vecchia notizia su Indymedia. Da qui la diffusione della disinformazione.

    Il fatto del Consiglio Comunale riportato è vero ma vi sono una serie di lacune importanti, non ultima quella che non si tratta di CPI ma di CasaItalia un’associazione culturale che è soggetto giuridico autonomo ed il cui statuto e le cui attività culturali non sono state oggetto di critica. Il Comune ha cassato la domanda di inserimento nell’albo perché questi di CasaItalia sono “amici di” , “simpatizzanti per”.

    Siamo abituati a fare cosa è giusto e non a seguire il conformismo delle maggioranze bianche, rosse o nere che siano. Il clientelismo è la moneta di scambio della casta e la discriminazione politica è il rovescio di questa medaglia. La DISCRIMINAZIONE POLITICA, è un reato ed è anticostituzionale. Chi usa l’antifascismo come strumento di consenso non fa onore alla lotta partigiana. Quando poi la discriminazione viene esercitata dalla maggioranza come si chiama? Noi la chiamo autoritarismo…

    Chi professa l’antifascismno ma pratica l’autoritarismo non è degno del consesso democratico.

    Invitiamo tutti a non cadere nelle fin troppo facili strumentalizzazioni che si presentano.

    Andreas Perugini

    M5S Bolzano

    Rispondi
  3. avatar
    DavideLopez 25/05/2011 a 23:24

    Rispondo principalmente per difendere la buona fede e la totale terzietà del giornale Wakeupnews.eu, che di tutto puo’ essere accusato tranne che di essere fazioso o tendenzioso.
    Come potrà vedere dando un’occhiata ai nostri servizi o articoli, il nostro giornale riporta notizie di ogni genere, scomode o fastidiose di volta in volta per persone di differenti opinioni politiche. Non siamo tifosi di nessuno schieramento e di certo non siamo anti-grillini; addirittura abbiamo dedicato a Mattia Calise uno speciale durante la campagna elettorale che puo’ tranquillamente trovare sul nostro canale youtube.

    Fatta questa premessa, aggiungerei che non mi sembra assolutamente che nell’articolo vi sia un attacco al Movimento 5 stelle. Vengono riportati i fatti senza commenti personali in merito.
    Ha ragione, la notizia è vecchia, ma solleva una questione attuale. La posizione del Movimento sull’asse destra-sinistra. So bene che voi lo considerate passato, ma molte persone non la pensano cosi’. E noi, come è nostra abitudine, cerchiamo semplicemente di dare voce al web e agli utenti. Ad alcuni ha dato fastidio la vostra scelta e noi lo abbiamo scritto e riportato. Tutto qui.
    Un ultimo appunto su quello che ha scritto. Casa Italia non è Casa Pound,è vero, ma non si puo’ certamente dire che non sia legata ad essa o che non vi siano nei suoi messaggi chiari riferimenti al fascismo. E’ sufficiente entrare nel loro blog o nella loro pagina facebook per rendersene conto.

    La ringrazio moltissimo per l’intervento e la invito ad entrare altre volte nel nostro giornale, certo del fatto che lo troverà interessante ed equilibrato.

    Davide Lopez
    Wakeupnews

    Rispondi
  4. avatar
    Anonimo 26/05/2011 a 02:32

    che casaitalia bolzano non sia riconducibile a casapound, formazione dichiaratamente neofascista, mi sembra una dichiarazione facilmente smentibile dal momento che visitando la pagina facebook della sopracitata “associazione culturale” si possono immediatamente notare i seguenti interessi: Radio Bandiera Nera, ACCA LARENTIA PER NON DIMENTICARE…, Croce Celtica, ⊕ Le più belle frasi della musica alternativa fascista ⊕, A RICORDO DEL GENOCIDIO ITALIANO: 10 FEBBRAIO – GIORNATA DEL RICORDO.
    Tra le informazioni si può riportare la seguente frase “velatamente” pregna di sottili venature neofasciste:” Quando pareva vinta Roma antica, sorse l’invitta X legione, vinse sul campo il barbaro nemico, Roma riebbe pace con onore”.

    Rispondi
  5. avatar
    Andreas Perugini 27/05/2011 a 10:39

    Voi di wakeupnews vi siete “limitati” a rilanciare una notizia preconfezionata da Raffaele Emiliano (militante di Rifondazione Comunista, mi sembra). Pensi a quanto sarebbe diverso l’impatto mediatico se il titolo del pezzo invece di “I grillini appoggiano CasaPound” fosse stato “I grillini sono contro la discriminazione politica”. Questo sarebbe stato il titolo più appropriato perché questo è il senso di quanto da noi fatto. È chiaro che vi sia stata una forzatura faziosa nel riportare la notizia e che questa non sia stata MINIMAMENTE approfondita da Raffaele Emiliano e non penso fosse questo il suo intento giornalistico.

    Nessuno nega poi che vi siano collegamenti fra Casa Italia e Casa Pound ma non è affatto questo il punto. Il punto è la differenza che passa tra la verità e la notizia, tra i fatti e la falsificazione faziosa (per quanto riguarda i media) e la differenza fra antifascismo di facciata ed antiautoritarismo applicato (per quanto riguarda noi).

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews