3 ricette ricche di vitamine e sali minerali

hummus-ricette-vitamine-sali-minerali

Vitamine e Sali minerali sono indispensabili nella dieta quotidiana. Infatti, solo con un giusto apporto di tali nutrienti è possibile affrontare la giornata al pieno delle forze, nonché rafforzare le proprie difese immunitarie.

1. Crema di ceci e patate

La crema di ceci e patate è un piatto vegetariano molto nutriente, poiché ricco di vitamine, calcio, magnesio, ferro e fosforo, tutti elementi contenuti nei ceci.  Le patate, inoltre, favoriscono il benessere del tratto gastro-intestinale. La preparazione è molto semplice: occorrono due patate, una carota, un gambo di sedano, mezza cipolla, 300 grammi di ceci, due cucchiai di olio evo, sale e rosmarino q.b.

Il primo passaggio è quello di lasciare i ceci in ammollo per circa 12 ore, e poi cuocerli in un po’ d’olio con le patate tagliate a cubetti, cipolla, sedano e carote. Il tutto deve essere salato e deve cuocere con il coperchio a fuoco dolce per circa 40 minuti. Al termine della cottura, si può schiacciare il composto con una forchetta, trasferire il tutto in un frullatore abbastanza potente e frullare fino ad ottenere la consistenza desiderata. Si può servire in una ciotola con un filo d’olio a crudo ed un rametto di rosmarino, eventualmente accompagnando con dei crostini.

2. Smoothie bowl energizzante

Le cosiddette “ciotole frullato” sono sempre più diffuse, e consentono di gustare una colazione semplice ma salutare, facendo il pieno di energia e vitamine. Esse assumono questo nome perché sono una via di mezzo tra un frullato molto denso ed un’insalata di frutta. Una ciotola energizzante può essere preparata utilizzando una banana, che è un frutto ricco di vitamine (B1, B2, C, E), minerali (come magnesio, sodio, potassio, ferro e zinco); 100 grammi di frutti di bosco (ricchi di potassio, zinco, manganese), latte di mandorle (capace di apportare all’organismo Vitamina B6, vitamina E, fosforo, calcio, sodio) e 100 grammi di bacche di Acai, un frutto proveniente dalle foreste del Brasile, ricco di calcio, ferro, fibre, e vitamina A e C.

La preparazione è semplice: basta congelare i frutti e frullarli ad alta velocità con 50 ml di latte di mandorle, al fine di ottenere una consistenza simile a quella di un gelato o sorbetto. Si può poi disporre tutto in una ciotola, guarnendo con frutta fresca ed aggiungendo, eventualmente, un cucchiaio di muesli.

3. Spaghetti di zucchine

Un primo piatto facile e veloce da preparare sono gli spaghetti di zucchine, chiamati anche “zoodles”, una parola formata dalla z di zucchine + noodles. Le zucchine sono un ortaggio preziosissimo per l’organismo, in quanto contengono un’alta percentuale di Sali minerali, tra cui ferro, fosforo e potassio, nonché vitamine del gruppo B e la vitamina E.

Per preparare le zucchine in versione spaghetto, serve un apposito strumento che permette di “temperarle”, in alternativa, è possibile utilizzare un pelapatate, meglio se stretto, dalla parte della lama dentata, o ancora una mandolina. I zoodles possono essere consumati crudi, facendo scolare per circa un quarto d’ora l’acqua in eccesso, oppure sbollentati in acqua bollente salta per qualche minuto, al fine di renderli più simile alla pasta tradizionale. Si possono poi condire con ciò che si preferisce, realizzando un primo piatto vegano oppure no.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

I coupon di Wakeupnews